COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Treni. L’assessore Corsini: “L’Emilia-Romagna sta garantendo con ogni mezzo la sicurezza dei viaggiatori. Chi dice il contrario o mente o cerca solo di ostacolare la ripartenza”

Treni. L’assessore Corsini: “L’Emilia-Romagna sta garantendo con ogni mezzo la sicurezza dei viaggiatori. Chi dice il contrario o mente o cerca solo di ostacolare la ripartenza”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Organizzatori

L’assessore interviene in risposta ad alcune dichiarazioni di un sindacato sulle misure anti Covid-19 a bordo dei treni regionali. “Una polemica pretestuosa, che non tiene conto dello sforzo e dell’impegno messo in campo da Trenitalia Tper per adeguare tutti i convogli alle recentissime disposizioni. Già oggi l’80% dei treni sulle linee più frequentate è allestito come da normativa, percentuale che entro la prossima settimana coprirà il 100% di tutti convogli”

“L’Emilia-Romagna sta garantendo con ogni mezzo la sicurezza dei viaggiatori. In tempi rapidissimi sono stati adeguati alle disposizioni anti Covid-19, il 50% dei convogli, l’80% di quelli sulle linee più frequentate (Bologna/Piacenza -Milano, Bologna/Rimini -Ancona, Bologna-Porretta e Bologna – Prato). Ogni giorno vengono allestiti 10 nuovi treni ed entro la fine della prossima settimana sarà attrezzato il 100% dei convogli”.

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Andrea Corsini, risponde così alle dichiarazioni di un sindacato in merito alla mancanza di misure a contrasto della pandemia a bordo dei treni regionali Trenitalia Tper.

“Una polemica ingiusta e pretestuosa che ha il solo scopo di ostacolare la ripartenza dell’Emilia-Romagna e di mettere in cattiva luce un sistema che funziona e che, da inizio emergenza, ha garantito ogni giorno la mobilità delle persone con grande spirito di servizio- spiega Corsini-. È davvero inaudito che si utilizzino fotografie di un solo treno per mettere in discussione il lavoro enorme messo a punto da Trenitalia Tper in nemmeno due settimane sull’intera rete regionale. La salute dei viaggiatori è per noi al primo posto e siamo impegnati fin dall’inizio della pandemia a garantirla con ogni mezzo. Cerchiamo di essere tutti responsabili- chiude l’assessore- e di fare ognuno la nostra parte per evitare il contagio invece di perdere tempo ad alimentare questioni prive di ogni fondamento”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi