Home > COMUNICATI STAMPA > “Troppo bello per essere vero? La verità sul prezzo dei prodotti falsi”: le prossime tappe

“Troppo bello per essere vero? La verità sul prezzo dei prodotti falsi”: le prossime tappe

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Confartigianato e Cciaa di Ferrara

Prima tappa con gli studenti delle seconde A e C del Govoni, ieri (mercoledì) mattina, del progetto ‘Troppo bello per essere vero? La verità sul prezzo dei prodotti falsi’ , realizzato da Camera Commercio, Confartigianato, Guardia di Finanza e Prefettura per agli alunni delle scuole secondarie di primo grado. Paolo Cirelli, vice direttore Confartigianato, e Andrea Migliari, responsabile Servizio Qualità e Comunicazione della Camera di Commercio, hanno spiegato ai giovani allievi le conseguenze della contraffazione in termini di sicurezza, salute, danno economico. Coinvolgente l’intervento del Tenente della Guardia di Finanza di Comacchio, Daniele Russo, che dopo aver anticipato che nel solo 2013, la tenenza di Comacchio, «ha sequestrato 20mila pezzi tra giocattoli, abbigliamento, accessori, elettronica», ha mostrato ai ragazzi col supporto di slide la differenza tra prodotti originali e ‘taroccati’, spiegando loro le diverse modalità di realizzazione ed esito di marchi, etichette, tessuti utilizzati. «Ad insospettirvi – ha spiegato Russo – oltre alla foggia, deve essere sempre il costo troppo basso e l’odore sgradevole». Una seconda lezione, ieri, si è tenuta a Pontelagoscuro. Oggi (giovedì), il progetto farà tappa alla De Pisis di Krasnodar e Porotto. Domani (venerdì), all’Alda Costa. Il ciclo di conferenze si chiuderà giovedì 27 marzo. Il progetto terminerà invece a maggio con la premiazione degli elaborati eseguiti sul tema dalle classi nell’ambito di un concorso ad hoc

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi