di Maria Luigia Giusto

La grande ondata delle promesse elettorali è appena passata seminando speranze, illusioni e animando, talvolta con cori da estrema curva, i giorni trascorsi. Ci siamo ritrovati a tifare per uno o per l’altro candidato, chi apertamente, con bandiere e striscioni, chi in modo riservato, con la sciarpa nascosta negli intimi pensieri, come se fossimo sugli spalti di un enorme stadio chiamato Paese. Alcuni non hanno voluto far parte della tifoseria, per disinteresse o disillusione. A partita conclusa si spera che le formazioni ringrazino i tifosi e facciano manutenzione del terreno di gioco.

“Se volessimo capire in cosa consiste davvero la razza umana, dovremmo solo osservarla in tempo di elezioni”.
Mark Twain

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Elezioni a Ferrara: destra ferma ai voti del 2009, il Pd ha perso nelle roccaforti. Ora serve l’orgoglio della sinistra
La versione di Mario: come e perché il centrosinistra ha perso il sindaco
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
Dagli Achei agli Ikei
Tristi ma non sconsolati. Si riparte dalla ‘questione ecologista’

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi