Home > COMUNICATI STAMPA > Tutti i comunicati stampa del 7 marzo

Tutti i comunicati stampa del 7 marzo

logo-comune-ferrara
Tempo di lettura: 33 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

TRASPORTO PUBBLICO – Dal 10 al 24 marzo la presentazione delle domande all’Asp

Per anziani e disabili le agevolazioni comunali per gli abbonamenti ai bus urbani
Da lunedì 10 a lunedì 24 marzo si potranno presentare le richieste di agevolazione tariffaria per gli abbonamenti annuali 2014 al trasporto pubblico urbano. Destinatari delle agevolazioni, riservate ai residenti nel Comune di Ferrara, sono le persone con disabilità, mutilati, invalidi e anziani con almeno 60 anni (per le donne) e 65 (per gli uomini). Il costo dell’abbonamento agevolato urbano è di 146 euro e le entità delle integrazioni comunali varieranno in funzione delle diverse fasce di reddito. In particolare, gli utenti con reddito Isee fino a 7.500 euro avranno diritto a un’integrazione comunale di 110 euro (con quota a carico dell’utente di 36 euro); quelli con reddito annuo da 7.500,01 a 11mila euro pagheranno 96 euro (con integrazione comunale di 50 euro); mentre quelli con reddito compreso tra 11.000,01 e 15mila euro spenderanno 121 euro (con integrazione comunale di 25 euro).
La tariffa agevolata di 146 euro sarà comunque applicata anche ad anziani e disabili con reddito compreso tra 15mila e 25mila euro, ma senza integrazioni da parte del Comune.
L’abbonamento Senior (oltre i 65 anni) senza agevolazioni comunali ha invece un costo di 165 euro.
I cittadini in possesso dei requisiti potranno presentare la domanda di rilascio dell’abbonamento agevolato, dal 10 al 24 marzo, all’Asp – Azienda Servizi alla persona, in corso Porta Reno 86 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e nelle giornate di martedì e giovedì anche dalle 14,30 alle 16) compilando i moduli in distribuzione negli stessi uffici. Nel caso in cui le domande superassero la disponibilità economica del Comune il rilascio delle agevolazioni sarà effettuato dando priorità ai cittadini titolari di redditi di prima e seconda fascia tenendo conto del reddito più basso.

Dal 31 marzo, per avere informazioni riguardanti l’esito della domanda, i cittadini potranno telefonare ai numeri:
• 0532/799511 – Asp Centro Servizi alla Persona: lunedì, mercoledì e venerdì ore 10-13; martedì e giovedì ore 10-13 e 14.30-16.
• 0532/599492 – Autostazione di via Rampari di S. Paolo (feriali, ore 6.30-18.45);
• 0532/419474 – Punto Bus: piazza Municipale, 11 (feriali, ore 9-13);
• 0532/599490 – Punto Bus: Atrio stazione FF.SS. ( feriali, ore: 7.15-19.15, domenica, ore: 8-14).
In caso di favorevole accoglimento della domanda l’abbonamento potrà essere ritirato presso l’Autostazione e i due Punti Bus entro il 5 maggio. Scaduto tale termine il titolare sarà considerato automaticamente rinunciatario e perderà pertanto il diritto al beneficio.
SERATA BENEFICA – Sabato 8 marzo appuntamento alle 22 nella sede della Casona (via smeraldina 35, angolo via Diana – FE)
Il tango rende omaggio alle donne in favore di Andos
Per rendere omaggio alla festa della donna sabato 8 marzo l’associazione “la Casona del Tango” di Ferrara (via Smeraldina 35, angolo via Diana), con il Patrocinio del Comune di Ferrara, dedica la consueta serata di milonga del sabato sera ad una raccolta fondi in favore di ANDOS, associazione nazionale Donne Operate al Seno. L’incasso sarà quindi devoluto per sostenere le attività della Onlus, attiva a livello nazionale dal 1976. Sempre nella direzione di promuovere, avviare e sostenere ogni iniziativa che possa favorire una completa riabilitazione delle donne che hanno subìto un intervento al seno, sotto l’aspetto fisico, psicologico e sociale, A.N.D.O.S. onlus offre una sempre migliore professionalizzazione dei propri volontari attraverso aggiornamento e formazione. Insieme ai medici e fisioterapisti le Volontarie dell’A.N.D.O.S. frequentano ormai da alcuni anni i corsi di formazione promossi dall’Associazione e tenuti da Docenti universitari. In campo riabilitativo, le tecniche di linfodrenaggio dell’Associazione hanno fatto storia, e la presenza attiva delle sue volontarie anche negli ospedali è ormai considerata necessaria e complementare alla diagnosi e ai trattamenti medici e chirurgici. Il Comitato di Ferrara si trova in via Boccaleone, 19 a Ferrara – tel. 0532764375, 3294643317 Fax. 0532764375

Per informazioni dettagliante sulla serata, che prenderà il via alle ore 22, visitare il sito internet www.sogniditango.com (prenotazioni Olivia 347-8616851).

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Conferenza di Fabrizio Festa lunedì 10 marzo alle 17
Le parole della musica: ‘Sublime’
Sarà dedicato al concetto del ‘Sublime’ il nuovo appuntamento del ciclo di conferenze dedicato alle parole della musica in programma lunedì 10 marzo alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’appuntamento, aperto a tutti gli interessati, sarà curato dal compositore e musicologo Fabrizio Festa. La rassegna di quattro incontri è promossa dalla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara e dal Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara.
LA SCHEDA a cura degli organizzatori
IL SUBLIME
Se parlare della Natura significa scoprire l’esistenza di un confine, quello tra il mondo, la nostra immagine del mondo, e la natura stessa, il sublime è la chiave per attraversarlo. Fin dall’antichità, infatti, il sublime fa appello all’emotività profonda. Nell’arte retorica – lo conferma il celebre trattato dello Pseudo Longino – è lo strumento del commuovere, quello che mette in contatto l’oratore e il suo pubblico. E per estensione l’artista sulla scena con chi siede in platea. Dunque, il sublime – concetto che si presenta ambiguo fin dal nome – sembrerebbe proprio essere il viatico per ritrovare un contatto con la realtà delle cose naturali, quel legame con le nostre più profonde radici, che si era perso nella costruzione dell’immagine del mondo. Non è un caso che da Burke in poi il sublime sia il sentimento che nasce dal terrore, dalla paura, dallo sgomento. La meraviglia degli antichi si è trasformata cioè nello spavento dei moderni. E la musica ne è perfetto specchio, come si cercherà di mostrare lungo il percorso di questo secondo degli incontri dedicati alle Parole della Musica.

Fabrizio Festa, compositore, direttore d’orchestra, laureato in filosofia, si dedica da anni alla ricerca e alla divulgazione. Collaborando con diversi teatri ha realizzato progetti di formazione del pubblico e cicli di conferenze mirati a indagare le relazioni tra la musica e le diverse discipline, in particolare quelle scientifiche. Ha pubblicato i saggi “Musica: usi e costumi”, e “Musica: suoni, segnali, emozioni”. Di prossima pubblicazione il saggio “In a vintage mood” nella raccolta Vintage Media, curata da Maria Pia Pozzato e Daniela Panosetti per I tipi della Carocci. Insegna Composizione Musicale Elettroacustica presso il Conservatorio di Matera, Composizione per la musica applicata alle immagini presso il Conservatorio di Ferrara, e Ambienti esecutivi e di controllo per il live electronics presso il Conservatorio di Rovigo.

ASSESSORATO AL COMMERCIO – Domenica 9 marzo dalle 8 alle 20. Presenti anche gli espositori della ‘Piazza dei Creativi’
Torna domenica a Pontelagoscuro il mercatino degli hobbisti ‘Baule in Piazza’
Domenica 9 marzo (dalle 8 alle 20) a Pontelagoscuro torna il ‘Baule in Piazza’, il mercatino degli hobbisti che la seconda domenica di ogni mese anima il centro del paese con decine di bancarelle che espongono oggettistica la più varia sulla piazza e sotto i lunghi portici che la circondano.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di Ferrara, è promossa della Pro Loco di Pontelagoscuro in collaborazione con l’associazione Le Botteghe del Tuo Paese e supportata dalla Circoscrizione 3 e dall’assessorato comunale al Commercio e alle Attività Produttive. Nel novembre 2012 la Pro Loco ha organizzato il primo mercatino con lo scopo di portare un po’ di gente in una piazza altrimenti inanimata e spenta, offrendo allo stesso tempo un luogo ospitale per tanti espositori alla ricerca di piazze nuove e promettenti e momenti di svago e intrattenimento per i visitatori con musica, balli in piazza, giochi per bambini e proposte gastronomiche della tradizione locale. Il mercatino, all’inizio del 2014, ha conosciuto due mesi di stop dovuti all’entrata in vigore della Legge regionale n. 4 del 24 maggio 2013. La legge, infatti, obbliga gli hobbisti amatoriali a dotarsi di un tesserino del costo di 200 euro all’anno con il quale, però, possono partecipare a soli dieci mercatini all’anno. Altri adempimenti, come l’inventario della merce esposta, hanno reso più complicata la partecipazione degli hobbisti amatoriali e, attualmente, i tesserini richiesti al Comune di Ferrara sono in numero limitato; come noto alcuni mercatini nella zona sono stati annullati a causa della diaspora di molti espositori emigrati in altre regioni confinanti. Nonostante questa situazione la Pro Loco di Pontelagoscuro ha inteso riprendere il mercatino per non disperdere un’esperienza che, negli ultimi mesi del 2013, stava diventando molto importante e conosciuta nel territorio con soddisfazione anche per i commercianti delle botteghe del paese.
L’offerta del ‘Baule in Piazza’ sarà arricchita con la presenza dalla “Piazza dei Creativi”, il nuovo mercatino dedicato ai creatori dell’ingegno che, per legge, non sono soggetti alla disciplina del commercio e possono quindi continuare ad esporre gli oggetti frutto della personale creatività ed originalità. I “creativi” che partecipavano al ‘Baule in Piazza’ erano numerosi e potranno continuare con le regole già vigenti in precedenza. A loro sarà riservata una parte della piazza.
Quindi, da domenica 9 marzo la Pro Loco di Pontelagoscuro, la Circoscrizione 3, l’associazione Botteghe del Tuo Paese, la Parrocchia invitano tutti a partecipare al ‘Baule in Piazza’ ed alla ‘Piazza dei Creativi’ di Pontealgoscuro.

(Testo a cura dell’assessorato al Commercio e Attività produttive del Comune di Ferrara)

PROGETTO IL GIARDINO DEI DESTINI INCROCIATI – L’8 marzo alle 16 inaugurazione mostra in corso Isonzo
La storia del Quartiere Giardino raccontata dalle opere di giovanissimi artisti
(Comunicato a cura dei promotori del progetto ‘Il Giardino dei Destini Incrociati’)
Il prossimo sabato 8 marzo alle 16 il Centro di promozione sociale Acquedotto (corso Isonzo 42) vedrà l’inaugurazione di un’insolita mostra. Saranno difatti a disposizione del pubblico i lavori realizzati dai bambini e dalle bambine della scuola primaria Poledrelli nell’ambito di un laboratorio di costruzione plastica guidato da Andrea Amaducci e Davide Della Chiara dell’associazione di promozione sociale ‘Alpha Centauri’.
L’iniziativa rientra nel progetto ‘Il giardino dei destini incrociati’ che mira ad una valorizzazione del tessuto storico-sociale del Quartiere Giardino di Ferrara ed è finanziato dai fondi regionali del bando ‘Giovani per il Territorio’, promosso dall’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturalistici della Regione Emilia-Romagna d’intesa con il Comune di Ferrara.
Nel corso dei quattro incontri tenuti con le classi quinte della scuola primaria Poledrelli si sono esplorate diverse tecniche di approccio al gesto creativo, riunendo i bambini in 7 gruppi assieme ai quali si sono create 7 sculture utilizzando cartone di riciclo, le quali riportano sulle loro superfici immagini storiche e più moderne del Quartiere Giardino.
L’interesse e l’obiettivo dell’associazione è quello di mostrare il quartiere con gli occhi dei bambini e creare un’occasione che possa stimolare nei soci Ancescao, e nella cittadinanza tout court, l’evocazione di storie di vita del quartiere avvenute nei decenni passati.
Il tentativo è riscoprire le vicende che attraversavano il quartiere nel passato in modo da riuscire ad affinare gli strumenti di analisi di quelle che lo attraversano ora.
Le storie diverranno poi canovaccio di uno spettacolo teatrale che proprio nel quartiere verrà inscenato a fine giugno attraverso 5 performance che prenderanno vita in 5 luoghi chiave del quartiere stesso.
La mostra rimarrà a disposizione del pubblico nei locali del Centro di promozione sociale Acquedotto fino al 16 marzo.

PORTA DEGLI ANGELI – Inaugurazione sabato 8 marzo alle 17 in Rampari di Belfiore
‘La terra di Giorgio Castriota Scanderbeg’, in mostra foto scattate in Albania
(Comunicato a cura degli organizzatori)
Sabato 8 marzo alle 17 sarà inaugurata alla Porta degli Angeli (Rampari di Belfiore 1) la mostra fotografica dedicata all’Albania “La terra di Giorgio Castriota Scanderbeg”. Sarà presente Girolamo Calò, presidente della Circoscrizione 1, introdurranno Silvana Onofri, presidente dell’associazione Arch’è e Francesco Malaspina, presidente dell’associazione Mayland. Seguirà un rinfresco tradizionale albanese.
Mostra e iniziative, che si avvalgono del patrocinio di Comune e Provincia di Ferrara, fanno parte del progetto della RTA e della Circoscrizione 1 “Città Territorio Società” e sono curate dalle associazioni Arch’è e Myland con la collaborazione di liceo Ariosto e Fondazione Giorgio Bassani. La mostra fotografica prende il titolo da Giorgio Castriota Scanderbeg, personaggio storico albanese e consiste in una serie di fotografie che raccontano i viaggi dell’associazione di Promozione Sociale Myland in Albania, foto scattatate di “pancia” in un territorio dalle mille sfaccettature. Sono 50 scatti estremamente diversificati: dagli incontaminati paesaggi naturali della catena montuosa che fa da confine tra L’Albania e la Grecia, all’antico ponte ottomano che scavalca le acque sulfuree del Lengatice, alla stupenda Cattedrale Ortodossa di Korce, ai musici sul cassone di un camion al seguito di un matrimonio, ai luoghi dalla memoria come la gola di Kuc dove gli albanesi combatterono contro l’esercito ottomano e, qualche secolo dopo, vennero trucidati gli ufficiali della Divisione Perugia.
Nel sotterraneo della Porta verrà proiettato inoltre un video con immagini montate in ordine sparso, frutto di tredici viaggi con veicoli fuoristrada, effettuati anche in aiuto a realtà che si prendono cura di bambini disabili in terra albanese.
Nei diversi ambienti della Porta sono disposti pannelli che ne illustrano la storia e sulla torre d’avvistamento le parole di Giorgio Bassani raccontano i luoghi visibili dalle ampie vetrate.
Numerosi eventi collaterali contestualizzano la mostra e il monumento storico che la ospita e ci fanno conoscere aspetti della comunità albanese a Ferrara.

Orari: apertura tutti i giorni dal 9 al 24 marzo dal lunedì al venerdì 15/18; sabato e domenica 11/18; accessi da Rampari di Belfiore 1 e da viale Bruno Zevi, nel sottomura.
Ingresso gratuito, è gradita offerta libera.

Informazioni ARCH’è: cell. 331.10.55.853; MYLAND: cell. 333.29.85.175
https://sites.google.com/site/archeferrara/home/porta-degli-angeli-rta; www.myland.it
facebook: Porta degli Angeli detta impropriamente casa del boia; MY-LAND
SCUOLA DI MUSICA – Sabato 8 marzo alle 15,30 in via Darsena 57
Musica d’insieme: un pomeriggio per suonare il ‘Bluegrass’

Sarà dedicato al genere ‘Bluegrass’, l’appuntamento per suonare ‘Musica d’insieme’ sabato 8 marzo alle 15,30 nell’aula magna della Scuola di Musica Moderna di Ferrara, in via Darsena 57.
L’incontro, a cura di Roberto Poltronieri, Paolo Piccinini e Roberto Formignani, è aperto gratuitamente a tutti gli interessati e rientra nel ciclo di lezioni organizzato dall’associazione Musicisti di Ferrara-Scuola di Musica moderna, in collaborazione con il Comune di Ferrara-Assessorato alla Cultura e Giovani, per diffondere la cultura e l’educazione musicale in tutte le sue forme moderne.
L’appuntamento successivo con la ‘Musica d’insieme’, in calendario per sabato 22 marzo, sarà invece dedicato al ‘Ritmo’ e curato da Lele Barbieri e Flavio Piscopo.

BIBLIOTECA BASSANI – Martedì 11 marzo alle 16 in via Grosoli a Barco
Presentazione del ‘Manuale di semplicità per adulti incasinati’ di Piero Mazza
07-03-2014
Si intitola “Io posso. Manuale di semplicità per adulti incasinati” (Book on demand, 2013) il libro di Piero Mazza che sarà presentato martedì 11 marzo alle 16 a cura di Anna Magnani all’Auditorium della biblioteca comunale Bassani (via Grosoli 42 a Barco). L’iniziativa è a cura della Biblioteca Comunale Bassani e del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara.
LA SCHEDA (testo tratto dal volume) – (…) Comprendere come nascono i conflitti, cosa portiamo all’interno delle nostre relazioni, cosa chiediamo all’altro e perché facciamo tutto questo può permetterci di vivere meglio la nostra vita e quella di coloro che ci accompagnano. Piero Mazza è formatore e counselor professionale e si occupa di benessere da oltre venti anni. Ha trasformato i parametri della formazione aziendale – raggiungimento dell’obiettivo desiderato in tempi brevi – adattandoli ai contesti sociali. Specializzato in problemi individuali e di coppia, utilizza tecniche di problem solving e modalità strategiche per il miglioramento della qualità della vita (…)
AGENDA DEL SINDACO
Appuntamenti dell’8 marzo 2014
07-03-2014
Sabato 8 marzo

ore 10.30 – cerimonia di consegna riconoscimento alla carriera a Mario De Sisti, allenatore di basket; con ass. Masieri e vertici Federazione Sportiva Pallacanestro e Società 4Torri Ferrara (sede Sala degli Arazzi, residenza municipale)

ore 11.30 – conferenza stampa di presentazione “Palio di Ferrara 2014” (sede Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara)

pomeriggio – manifestazione sportiva GiocaGin 2014 a cura di Uisp Ferrara, con ass. Masieri (Palasport di Ferrara)
CIRCOSCRIZIONE 1 – Martedì 11 marzo alle 19.30 in via Capo delle Volte
Illustrazione del nuovo modello operativo applicato alle Delegazioni
07-03-2014
Martedì 11 marzo alle 19.30 nella sede di via Capo delle Volte 4/D si riunirà il Consiglio della Circoscrizione 1. Al centro dei lavori l’illustrazione e l’espressione di parere sul documento “Le Circoscrizioni dopo il 2014. Individuazione di un rinnovato modello di partecipazione e istituzione delle nuove Delegazioni.” Alla seduta del Consiglio circoscrizionale sarà presente l’assessore al Decentramento Luciano Masieri.

ASSESSORATO LAVORI PUBBLICI – Lunedì 10 marzo alle 10.30 (nei pressi del cantiere di piazza Trento Trieste)
Sopralluogo alla scoperta delle tracce archeologiche rinvenute durante i lavori di piazza Trento Trieste
Lunedì 10 marzo alle 10.30 il sindaco Tiziano Tagliani, la responsabile degli scavi di Ferrara per la Soprintendenza ai Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna Chiara Guarnieri, l’assessore comunale ai Lavori pubblici Aldo Modonesi insieme a dirigenti e tecnici dei due Enti, effettueranno un sopralluogo al cantiere in corso in piazza Trento Trieste ‘alla scoperta delle tracce archeologiche rinvenute durante i lavori’.
Giornalisti, fotografi e videoperatori sono invitati.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 11 marzo alle 12 nella sala Arengo della residenza municipale
Presentazione di ‘Ferrara Marathon e Half Marathon 2014’
07-03-2014
Martedì 11 marzo alle 12, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione sportiva ‘Ferrara Marathon e Half Marathon 2014′, in programma il prossimo 16 marzo. Prenderanno parte all’incontro, tra gli altri, l’assessore comunale allo Sport Luciano Masieri e il presidente dell’Atletica CorriFerrara asd Giancarlo Corà.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 11 marzo alle 11.30 nella sala Arazzi della residenza municipale
Annuncio ufficiale dell’intitolazione del Teatro Comunale a Claudio Abbado
Martedì 11 marzo alle 11.30 nella sala Arazzi della residenza municipale sarà annunciata ufficialmente alla stampa la scelta compiuta dall’Amministrazione comunale, in accordo con la Fondazione Teatro Comunale, di intitolare a Claudio Abbado il Teatro Comunale di Ferrara.
Interverranno alla conferenza stampa il sindaco e presidente di Ferrara Musica Tiziano Tagliani, il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, il direttore artistico della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara Marino Pedroni, il direttore artistico di Ferrara Musica George Edelman, il general manager della Chamber Orchestra of Europe Simon Fletcher e il chief executive della Mahler Chamber Orchestra Ole Bækhøj, oltre ad alcuni musicisti e a membri della famiglia Abbado.

La cerimonia di intitolazione è invece prevista per il 21 marzo prossimo, in occasione del concerto della Mahler Chamber Orchestra diretta da Vladimir Jurowski, a conclusione di un ciclo di concerti
che Ferrara Musica dedica alla memoria di Claudio Abbado, suo fondatore.

LAVORI PUBBLICI – I cantieri attivi dal 10 al 16 marzo
Al via la ripavimentazione del cavalcavia di via Wagner e i lavori per le fermate bus all’ospedale di Cona
Questo l’elenco degli interventi e dei cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 10 al 16 marzo prossimi, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.
Maggiori informazioni e schede descrittive di alcuni di questi interventi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

AVVIO NUOVI INTERVENTI
INTERVENTI STRADALI
Nuova pavimentazione sul cavalcavia di via Wagner
Prenderanno il via lunedì 10 marzo i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale del cavalcavia di via Wagner. Salvo imprevisti o maltempo questa prima fase dell’intervento sarà conclusa entro la serata di martedì 11 marzo. Nel periodo di esecuzione dei lavori saranno possibili rallentamenti della circolazione a causa della necessità di disciplinare il traffico a senso unico alternato.
L’avvio della seconda fase dell’intervento, durante la quale saranno sostituiti i giunti di dilatazione, è previsto nel mese di aprile per una durata di quattro settimane.

Al polo ospedaliero di Cona interventi per il miglioramento del fondo carrabile delle fermate bus
Avranno inizio lunedì 10 marzo i lavori di realizzazione della fermata bus in prossimità dell’ingresso 2 dell’ospedale Sant’Anna di Cona. L’intervento rientra nel progetto cofinanziato al 50% da Comune e Azienda Ospedaliera, per la realizzazione del sottofondo carrabile alla base delle due fermate del trasporto pubblico all’interno del Polo ospedaliero di Cona. Obiettivo dei lavori è in particolare quello di permettere al sottofondo delle piattaforme stradali di meglio sopportare il transito dei mezzi pesanti. Per una delle due fermate è inoltre previsto l’allestimento di una pensilina di attesa bus simile a quelle presenti nel territorio comunale. Progettazione esecutiva e direzione lavori sono a cura dei tecnici comunali. La spesa complessivamente prevista ammonta a 49.700 euro.

SEGNALETICA
Interventi di segnaletica per l’esecuzione di ordinanze sindacali permanenti
Saranno eseguiti nelle giornate del 13 e 14 marzo prossimi, salvo condizioni meteo avverse, i lavori di posa della segnaletica per la messa in atto di una serie di ordinanze sindacali permanenti, in:
– via Cassoli 47-45, viale Alfonso d’Este 1, corso Porta Mare 84-90, corso Porta Po 146-150, via Palestro 71-67/a (ridimensionamento aree carico e scarico)
– via De Romei 12-12/a (nuova area invalido)
– corso Piave 49-45 (nuova area carico e scarico)
– via C. Mayr 220 (nuova area invalido)
– via Camposabbionario 54 (nuova area invalido)
– via Paolo V intersezione corso Piave (attraversamento pedonale)
– vicolo Mozzo della Vittoria (divieto di fermata)
– via Croce Bianca 19-17 (divieto di fermata)
– via Valle Pega 9 (nuova area invalido)
– via Ortigara 4 (nuova area invalido)
– via Oroboni 8 (nuova area carico e scarico)
– via Canani dal 58 a via Bosi (parcheggio – invalido generico e divieto di sosta permanente)
– via Cattaneo 90-94 (ridimensionamento area carico e scarico)
– via Darsena 50 (attraversamento pedonale e zig-zag giallo)
– via Ricostruzione 29-27 (nuova area carico e scarico)
– via Atti intersezione via Manfredini (nuova definizione di viabilità)
– via Modena 100 (parcheggio)
– via Vallelunga 45 (nuova area invalido)
– via degli Olivetani 44 (divieto di fermata)
– via Imre Nagy 3 (nuova area invalido)
Saranno possibili lievi disagi alla circolazione nelle vie interessate dagli interventi.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA
Al via il potenziamento della pubblica illuminazione nella zona centrale di Marrara
Sono iniziati in questi giorni i lavori per la manutenzione straordinaria ed il potenziamento dell’impianto di pubblica illuminazione presente nella zona centrale del centro abitato di Marrara.
I lavori comprendono la sostituzione di pali e apparecchi illuminanti in via Froldo, in via del Vescovo e nell’area verde di via del Vescovo di fronte alla banca.
I lavori saranno eseguiti da Hera Luce nell’ambito dei lavori straordinari del CDS.

AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI IN CITTA’
CENTRO STORICO
Opera di riqualificazione di piazza Trento Trieste
Proseguono gli interventi per la riqualificazione di piazza Trento Trieste.
Sono stati completati e sono già del tutto percorribili i marciapiedi sul lato nord della piazza dalla fine del portico delle botteghe fino a via Canonica, così come tutta l’area di accesso a via Mazzini.
Prosegue la ripavimentazione del listone, già completata sul lato di palazzo San Crispino fino all’altezza del campanile del duomo.
E’ inoltre iniziata la ripavimentazione del marciapiede attorno alla chiesa di San Romano.
La prossima settimana comincerà la posa dei cubetti di porfido nella piazza a partire dal lato di palazzo San Crispino e proseguendo sui due lati del listone verso il campanile del duomo da una parte e verso il Teatro Nuovo dall’altra.
Da lunedì 10 marzo prenderanno il via anche gli scavi per la realizzazione del nuovo sottofondo nel tratto della piazza dalla chiesa di San Romano a corso Porta Reno.
L’opera di riqualificazione, del costo complessivo di 1.650.000 euro, rientra nel Programma speciale d’area per il centro storico di Ferrara e sarà finanziato per metà dal Comune e per l’altra metà dalla Regione.
Tutte le opere saranno realizzate mantenendo sempre possibile il passaggio per i pedoni e le biciclette, con possibili variazioni e deviazioni per i veicoli autorizzati.
(Ulteriori dettagli su www.cronacacomune.fe.it)

Interventi di riqualificazione della Galleria Matteotti
Sono in corso, nell’ambito dei lavori di riqualificazione della Galleria Matteotti, le opere di rifacimento delle pavimentazioni e dei relativi sottofondi.
Si è conclusa l’esecuzione delle ‘gettate’ nella porzione centrale della Galleria dove, una volta superati i necessari tempi tecnici di attesa si procederà con la posa della pavimentazione.
Nel corso della prossima settimana sarà chiuso lo scavo nel primo tratto di via Don Minzoni lato via San Romano e prenderà il via la posa della pavimentazione in cubetti di porfido.
Proseguiranno inoltre i lavori di rifacimento degli impianti nell’ultimo tratto di via Don Minzoni verso corso Porta Reno.

INTERVENTI STRADALI
In via Bologna la riqualificazione del piazzale antistante la cappella Revedin
Sono in corso i lavori per la riqualificazione del piazzale antistante la cappella Revedin, dove al momento si sta procedendo con la realizzazione degli scavi per il nuovo impianto fognario
L’intervento prevede la creazione, nell’area attualmente sterrata, di un piazzale di circa 1.500 metri quadri pavimentato con masselli autobloccanti e utilizzabile sia per la sosta, con 70 posti auto, sia per manifestazioni o mercati.
Lo slargo sarà contornato da ampi marciapiedi e avrà il proprio ingresso carrabile da via Gaetano Recchi, grazie alla creazione di una breve strada interna asfaltata. All’interno dei marciapiedi perimetrali saranno realizzate otto aiuole oltre ad alcune panchine.
L’area sarà inoltre dotata di un nuovo impianto di pubblica illuminazione con lampade d’arredo, in continuità con il recente intervento di riqualificazione di via Bologna.
Tra gli intenti dell’opera vi è quello di dotare la zona di un nuovo parcheggio per favorire lo scambio modale con il trasporto pubblico.
L’importo complessivo dell’opera è di 400mila euro. Il tempo previsto per l’esecuzione dei lavori è di 120 giorni dalla data di consegna (24/02/2014).

Ripristino dei marciapiedi di viale Cavour
Proseguono i lavori di manutenzione straordinaria dei marciapiedi di viale Cavour. Gli interventi prevedono la sostituzione e manutenzione dei cordoli, mentre il rifacimento del tappeto d’asfalto sarà eseguito nei prossimi mesi primaverili.

Ripavimentazione di via Fossato dei buoi con chiusura al transito
Sono in corso in via Fossato dei buoi i lavori di rifacimento della pavimentazione in pietra naturale.
L’intervento si svilupperà in tre fasi: durante la prima è prevista la rimozione del marciapiedi esistente e della pavimentazione della strada a cura del Comune di Ferrara; nella seconda, a cura di Hera Spa, è previsto il rifacimento della rete fognaria e della rete idrica; e infine nella terza, a cura del Comune, è in programma il rifacimento del marciapiedi e della pavimentazione della strada.
Per permettere l’esecuzione degli interventi, la via rimarrà chiusa al transito fino al termine dei lavori.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA
Lavori di adeguamento impiantistico in via Porta Catena e via Marconi
Proseguono i lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione in via Porta Catena e in via Marconi nel tratto da via Michelini a via Padova. Gli interventi prevedono la manutenzione straordinaria degli impianti esistenti, con il passaggio del tipo di alimentazione da quello in serie a quello in derivazione, la sostituzione di pali in cls con nuovi pali in acciaio, la sostituzione degli apparecchi illuminanti e delle linee elettriche, e la realizzazione di nuovo quadro elettrico con fornitura Enel dedicata. I lavori non dovrebbero comportare disagi al traffico.
AGGIORNAMENTO: L’impianto di via Porta Catena risulta ultimato e sarà acceso nella serata di oggi, venerdì 7 marzo. La prossima settimana saranno completati i lavori di rimozione del vecchio impianto.

A Monestirolo lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione
Proseguono i lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione su impianti alimentati in derivazione nel centro abitato di Monestirolo. Il progetto riguarda in particolare via G. Longhi, viale Rimembranza, via dei Prati nel tratto compreso tra via Argenta e via Longhi, via Pesca e via Argenta, nel tratto corrispondente al centro abitato di Monestirolo.
I lavori prevedono il totale rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione esistenti, con esecuzione di plinti di fondazione, rifacimento delle linee in parte in esecuzione aerea ed in parte in esecuzione interrata, sostituzione di pali ed apparecchi, rimozioni dei vecchi impianti.
I lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.
AGGIORNAMENTO: Sono stati accesi i nuovi impianti in via Argenta, via Pesca, via Longhi e via dei Prati. La prossima settimana i lavori proseguiranno con la rimozione dei componenti relativi ai vecchi impianti di pubblica illuminazione.

EDILIZIA SOCIALE, SCOLASTICA E SPORTIVA
Ripristino post-sisma della scuola Ercole Mosti
Sono in corso i lavori di ripristino e miglioramento strutturale anti-sismico della scuola elementare Ercole Mosti di via Bologna, gravemente danneggiata dal sisma del maggio 2012.
L’intervento prevede: inserimento a livello del solaio del sottotetto di tiranti metallici; miglioramento dei collegamenti dell’orditura lignea del tetto con piastre e barre metalliche; costruzione di nuove pareti interne per aumentare la resistenza al sisma del fabbricato; consolidamento dei solai lignei; consolidamento delle pareti dell’androne al piano terra tramite intonaco armato su entrambe le facce; riparazione dei danni causati dal sisma (lesioni su archi e architravi); sostituzione dei controsoffitti pesanti in arelle con controsoffitti in cartongesso.
Sono già stati eseguiti i lavori di demolizione, di rinforzo degli architravi delle finestre e delle fondazioni, di parziale ricostruzione delle pareti interne, di predisposizione dei solai per il rinforzo e di sostituzione dei solai di due corridoi.

EDILIZIA PUBBLICA
Ristrutturazione del centro sociale “La Ruota” di Boara
Sono in corso i lavori per la ristrutturazione del centro sociale “La Ruota” di Boara. In programma opere edili e impiantistiche per il ripristino di parte del fabbricato adiacente all’attuale sede del centro.

INTERVENTI A CURA DI HERA
Lavori alle reti gas, idrica, fognaria e del teleriscaldamento
Proseguono gli interventi, a cura di Hera, per la posa di condotte fognarie in via Del Mandorlo, in via del Bosco (a San Bartolomeo in Bosco) e a Boara in: via Pasetta, nel tratto da via Santa Margherita a via Viazza, via Virgili, via Viazza, via Calzolari, via Riminalda, via Modestino, via Bregola e via Tumaini.
In corso anche i lavori di potenziamento della rete fognaria nell’area Rivana.

EDIFICI E BENI CULTURALI E MONUMENTALI
Manutenzione straordinaria delle Mura estensi:
– Baluardo di San Paolo
Sono prossimi alla conclusione i lavori al terrapieno del Baluardo di San Paolo, nell’ambito del piano di interventi sulle antiche Mura di Ferrara.
L’intervento ha puntato a una complessiva riqualificazione dell’area, con il duplice obiettivo di rimozione del degrado e di salvaguardia del paramento murario di sommità. Tra gli interventi eseguiti figurano una radicale sfrondatura delle alberature spontanee prospicienti il parapetto e la risagomatura della superficie terrapienata. Quest’ultima opera è stata effettuata con l’intento di allontanare dal paramento murario le acque meteoriche, concausa del continuo degrado e sfaldamento della sommità del Baluardo, che è stata consolidata e protetta con la stuccatura delle connessioni murarie.
– Mura nord
Prosegue con i lavori alle Mura del tratto nord l’attuazione del Progetto di restauro conservativo e riqualificazione di tratti delle antiche Mura estensi. L’intervento riguarda la parte della cortina muraria “rossettiana” da cui è iniziata l’opera di restauro del primo Progetto Mura (FIO 1986), e in particolare il tratto compreso tra il quinto e l’ottavo torrione, con al centro l’antica Porta degli Angeli. In programma interventi di verifica, consolidamento strutturale e restauro conservativo del paramento murario verticale su entrambi i lati (lato vallo e lato terrapieno) e della muratura di sommità con interventi di stuccatura di protezione.
– Baluardo di San Giorgio
Sono in corso i lavori di manutenzione al barbacane di San Giorgio, che prevedono la pulizia della sommità del barbacane stesso, con l’abbattimento e la rimozione di tutti gli alberi ad alto fusto presenti e della vegetazione spontanea, e con lo sfalcio dell’erba.
E’ inoltre previsto uno scavo di sbancamento, per portare la terra al livello della sommità muraria e la demolizione della muratura di sommità che risulta danneggiata. Si provvederà quindi al rifacimento della cordolatura di mattoni speciali pieni e della relativa copertina di sommità.
Sul paramento verticale sarà inoltre eseguita la sostituzione dei mattoni decoesi, la pulizia con idrolavaggio di tutta la superficie e infine il rifacimento della stuccatura del parapetto del barbacane. Sarà inoltre eseguita la pulizia delle superfici lapidee presenti negli angoli del barbacane e la relativa integrazione delle parti mancanti.

Recupero del Baluardo dell’Amore
I lavori di recupero e restauro del Baluardo dell’Amore sono attualmente sospesi in attesa della conclusione della revisione del progetto da parte dei tecnici comunali e delle competenti Soprintendenze.

Restauro di Casa Minerbi-Dal Sale
Prosegue l’opera di restauro di Casa Minerbi-Dal Sale mirata a recuperare le sale del pian terreno, da adibire a biblioteca dell’Istituto di Studi Rinascimentali, e il loggiato, destinato a sala conferenze e riunioni. Al piano superiore le sale di quella che fu la casa di Giuseppe Minerbi saranno sottoposte a un’attenta e capillare opera di revisione e manutenzione di quanto realizzato da Piero Bottoni nel restauro voluto, appunto, da Giuseppe Minerbi. L’intervento, coordinato da Carla Di Francesco, direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna con la collaborazione dell’arch. Keoma Ambrogio della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna, è progettato e diretto dagli architetti Costanza Cavicchi e Francesca Pozzi per la parte architettonica e dallo Studio Step per la parte relativa agli impianti.

OPERE DI PROTEZIONE DELL’AMBIENTE
A Boara un nuovo impianto fognario all’avanguardia
Sono in corso a Boara, per iniziativa di Comune ed Hera, i lavori di realizzazione del nuovo impianto fognario che entrerà in funzione dalla fine della prossima primavera. Si tratta di un investimento di 750mila euro per l’installazione di un innovativo sistema basato sul ‘funzionamento in depressione’ che, tramite la produzione del vuoto e il funzionamento di apposite valvole di regolazione, è in grado di aspirare i reflui raccolti dalle condotte. La scelta progettuale di adottare un sistema fognario in depressione consente di intercettare la fognatura esistente dal centro abitato e dall’area di recente espansione, nella parte sud della frazione, creando un sistema unico e centralizzato che aumenti l’efficienza di controllo da parte dei tecnici Hera e contribuisca a migliorare le condizioni ambientali. Altro obiettivo del progetto è quello di creare per tutta la frazione una soluzione di collettamento unica, elastica e durevole, che consenta di collegare in un prossimo futuro un numero assai maggiore di utenze rispetto a quello attuale. La conclusione dei lavori è prevista entro il mese di maggio 2014.

Opere di sistemazione idraulica in via Polina a San Martino
Proseguono in via Polina i lavori a cura del Consorzio di Bonifica Pianura per il risezionamento di una linea di vecchio scolo, tramite l’allargamento e la profilatura del canale. E’ previsto anche il tombinamento di alcuni tratti del canale stesso, oltre alla predisposizione dell’allaccio della fognatura di prossima realizzazione e alla posa dei pozzetti d’angolo e di una valvola di troppo pieno per evitare allagamenti.

VERDE PUBBLICO
Nuove piante e alberi nelle aree verdi cittadine
Proseguono gli interventi di messa a dimora di circa 380 alberi di diverse specie nelle aree verdi cittadine, in sostituzione di esemplari abbattuti o a incremento del patrimonio arboreo comunale.
Il progetto è stato predisposto dall’Ufficio Verde del Comune in considerazione dei numerosi abbattimenti che nel corso degli ultimi anni si sono resi necessari a causa di eventi meteorologici particolarmente violenti, a seguito dei quali solo una parte degli esemplari è stata sostituita nell’ambito della manutenzione ordinaria del verde pubblico curata da Amsefc per conto del Comune. Con l’intento quindi di ripristinare il capitale verde cittadino e le sue funzioni di carattere paesaggistico e ambientale, l’Ufficio Verde ha predisposto un elenco di piante di molteplici varietà da mettere a dimora nelle quattro Circoscrizioni cittadine (in numero più o meno equamente diviso), sulla base anche di segnalazioni e richieste giunte dai cittadini. La spesa complessivamente prevista per l’intervento è di 200mila euro.
AGGIORNAMENTO: sono 360 gli alberi già piantati dall’inizio dell’anno. Le operazioni di messa a dimora si concluderanno entro la fine del mese di marzo.

Aree gioco rimesse a nuovo in dodici parchi cittadini
Sono in corso gli interventi di riqualificazione previsti dall’Ufficio Verde del Comune per una serie di spazi gioco all’interno di aree verdi e parchi scolastici del territorio comunale. I lavori consentiranno sia la fornitura di nuovi giochi sia la posa di nuovi prati sintetici ‘smorza cadute’ per ovviare all’inconveniente del continuo deterioramento del manto erboso attorno alle strutture di gioco.
Le aree interessate dagli interventi sono quelle dei parchi della scuola d’infanzia Casa del Bambino (lavoro già ultimato), della scuola primaria Poledrelli (lavoro già ultimato) e della scuola d’infanzia Bianca Merletti (lavori attualmente in corso), nel territorio della Circoscrizione 1; dei parchi di via Bagni e di via Grillenzoni nella Circoscrizione 2; dei parchi delle scuole d’infanzia INA Barco, Pontelagoscuro e La Mongolfiera e del parco di via Manferdini nella Circoscrizione 3; e infine quelle dei parchi di via Giglioli-via Travagli, di via dei Gladioli e di via Calzolari nella Circoscrizione 4.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi