Home > COMUNICATI STAMPA > Un fiume di musica presenta: quelli che…

Un fiume di musica presenta: quelli che…

Tempo di lettura: 3 minuti

Da Organizzatori

Un tributo a Enzo Jannacci risulta una tappa fondamentale per la rassegna Un Fiume di Musica, il giovedì musicale sulla darsena che questa settimana vedrà riuniti sullo stesso palco Ricky ‘Doc’ Scandiani, Massimo Minichiello, Silvia Zaniboni, Nicola Tarantino e Virna Comini. Al Wunderkammer (via Darsena 57, Ferrara) giovedì 15 giugno – dalle 19 – saranno infatti le gesta del “L’Armando”, del “Palo nella banda dell’Ortica”, ma anche suoi brani incisi da altri come Milva, “La Rossa”, o Tenco con “Passaggio a livello”, a rendere viva la darsena di Ferrara.
Anche lui medico, milanese, musicista e cantante, come Jannacci. Troppe similitudini, tanto che Ricky “Doc” Scandiani si è trovato quasi costretto a dar vita a questo “Tributo ad Enzo Jannacci”. Ha raccolto due vecchie glorie come Massimo Minichiello alla batteria e Nicola Tarantino al basso, la prestazione vocale di una versatile Virna Comini, inserito la giovanile freschezza della chitarrista Silvia Zaniboni, strappandola agli impegni delle serate con Bobby Solo, e il gioco è fatto. Tributo a Enzo Jannacci sarà un estratto dello spettacolo che il gruppo “Quelli che…” porta nelle sale fin da quando, quattro anni fa, l’eclettico cantautore meneghino ci lasciò.
L’intera performance teatrale prevede più di due ore di musica, aneddoti, piccoli sketch con proiezioni di foto e filmati, oltre alla musica, con i brani più significativi dell’immenso repertorio del poliedrico artista, per riscoprire la sua grande forza rivoluzionaria e di rottura nei confronti dell’establishment. Nella sua carriera, Jannacci è riuscito a tratteggiare con ironia e vena poetica mete ineguagliate: quella vecchia Milano, non certo la Milano da bere della pubblicità, ma quella dei diseredati, dei barboni e delle vecchie osterie abitate da personaggi sanguigni e veraci.
Per i mesi di maggio, giugno e luglio ogni giovedì sera, si potrà ascoltare la musica suonata dal vivo dagli insegnanti della Scuola di Musica Moderna e si potranno degustare a turno le offerte enogastronomiche proposte dalle eccellenze del territorio: ristorante Max, La Romantica, Pronto Pesce e Golosità Ferraresi da Maria, che si turneranno rendendo ogni serata speciale e particolare. Tutte le serate saranno a ingresso libero. Un Fiume di Musica 2017 è organizzato da Scuola di Musica Moderna – Amf in collaborazione con il Consorzio Wunderkammer (di cui l’Associazione Musicisti di Ferrara fa parte) ed è all’interno del progetto Smart Dock nell’ambito di “Giardino Creativo” finanziato dall’Anci.
A Un fiume di musica ci sarà anche Nena B-Side: navigazioni sotto le stelle. Tutti i giovedì al termine del concerto in programmazione per Un Fiume di Musica, il battello Nena accende le luminarie e salpa l’ancora per una navigazione notturna, lungo le vie d’acqua della città, in direzione Est o direzione Nord. Il viaggio dura un’ora (biglietto all’imbarco di 5 euro).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi