Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Un istante prima del dramma

Una famiglia come tante quella ritratta, sebbene sia quella di una chef molto famosa e amata.
Sui loro volti la gioia di essere insieme, la gioia di festeggiare la Pasqua.
Non una foto come tante però, perché scattata pochi istanti prima che un uomo si facesse esplodere nella sala colazione di un hotel. Una foto che lascia sgomenti perché immortala quella caducità dell’uomo che tutti rifuggiamo anche solo nel pensiero. Ora ci sei e dopo chi lo sa.
Inutili tutte le parole che si possono scrivere su quanto accaduto in Sri Lanka il giorno di Pasqua. Parlano i numeri: almeno 359 persone morte, e centinaia di feriti.
Persone che pregavano, che mangiavano, che festeggiavano, che facevano quello che facciamo tutti ogni giorno. Persone che semplicemente vivevano, ignare di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato.
Inutili i commenti, le analisi, i tentativi di trovare una spiegazione, perché l’assurdo non si spiega.
Si combatte solamente non cedendo alla paura che ci rende prigionieri e ci fa morire un poco ogni giorno.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Gratis come la violenza…
Capaci, ventisette anni fa
PER CERTI VERSI
Come gatti al sole
Il coraggio di Manuel

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi