Home > COMUNICATI STAMPA > Un pampapato per la ricerca sull’atassia

Un pampapato per la ricerca sull’atassia

Da: Yellow Circle

La Fondazione A.C.A.RE.F di Ferrara propone il tradizionale dolce di Natale per raccogliere fondi a favore della ricerca sull’atassia, una malattia genetica rara e incurabile

Ha la forma di uno zuccotto, un ripieno di mandorle, gustosi canditi, spezie profumate ed è ricoperto di finissimo cioccolato fondente. Forma ed ingredienti inconfondibili del Pampapato, il dolce che non può mancare sulle tavole natalizie ferraresi e non solo.
Ed è proprio il Pampapato il dolce scelto dalla Fondazione A.C.A.RE.F di Ferrara per raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica sull’atassia, una malattia genetica rara e incurabile che colpisce anche i più piccoli e li porta a perdere gradualmente il movimento, la coordinazione, la parola ed ha sempre un esito negativo.
«Il pampapato – spiega Giampietro Domenicali, presidente della Fondazione – è una delizia che risale al 1600 quando le monache del Monastero del Corpus Domini lo prepararono come dono per i grandi dell’epoca, ispirandosi all’antica ricetta di Cristoforo Messisbugo. Da quel momento non è Natale senza Pampapato ferrarese e la nostra Fondazione ha scelto di offrire questo dolce così carico di storia e sapore in cambio di un piccolo contributo che andrà a sostenere i nostri progetti e in particolare la ricerca sull’atassia che stiamo finanziando all’Università di Ferrara. Si tratta di un progetto di ricerca molto importante che potrebbe aprire nuove e importanti prospettive per bloccare la malattia e per arrivare a una cura e soprattutto è un progetto continuativo che durerà molti anni. Il problema della ricerca, infatti – continua Domenicali – sono i fondi erogati spesso in maniera discontinua. Questo fatto ferma i progressi fatti e a volte non c’è nessuno che raccoglie un filone di ricerca promettente che può salvare la vita alle persone o migliorare la loro qualità di vita. La nostra Fondazione ha dunque deciso di raccogliere i risultati ottenuti dall’Università di Torino e portarli a Ferrara dove ci siamo impegnati a finanziare il lavoro di un gruppo di ricercatori nei prossimi anni. Una sfida importante per tutti i malati di atassia»

Potete trovare in questi giorni il nostro Pampapato in diversi punti di Ferrara, Cona e dell’intera provincia fino al 22 dicembre, giusto in tempo per consentire a tutti di festeggiare il Natale con un bel gesto di solidarietà. E’ inoltre possibile prenotarlo 3312744091 e ritirarlo presso la sede della Fondazione Acaref (Via Porta Catena 79)

Ecco il calendario completo dei prossimi appuntamenti:

Martedì 13 dicembre
Ospedale Mazzolani- Vandini di Argenta

Martedì 14 dicembre
Cittadella di San Rocco (Ex Ospedale Sant’Anna)

Giovedì 22 Dicembre
Centro Commerciale Il Castello di Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi