Home > INTERVENTI > Una bella recensione inglese per l’Orchestra Città di Ferrara

Una bella recensione inglese per l’Orchestra Città di Ferrara

Tempo di lettura: < 1 minuto

da: Gianluca La Villa

Nel settembre 2013 organizzammo e sponsorizzammo un concerto dell’Orchestra Città di Ferrara con due tra i più brillanti (adeguati al ruolo affidato loro) violinisti, Laura Bortolotto allora diciassettenne e Christian Saccon, di una generazione anteriore. I concerti per violino di Spohr e di Ernst, bocconi rari e difficili e quindi inauditi a Ferrara da quasi un secolo, furono eseguiti sotto la colta direzione di Maffeo Scarpis e anche incisi per un successivo cd distribuito in migliaia di copie dalla rivista Audiophile Sound. Il critico inglese Jonathan Woolf, uno dei più preparati nella materia violinistica, ne scrive ora una recensione molto positiva segnalando pure la originalità del programma. Ne siamo lieti, per i solisti e direttore e l’Orchestra, anche se i critici musicali italiani,salvo Alberto Cantù su Musica,non hanno menzionato il concerto,forse perché nessuna major stava lor dietro con prebende e lusinghe. Ma c’è ancora qualcuno qui del livello tecnico di Alberto Cantù, che in materia violinistica sia competente e non balbetti vane aggettivazioni? Come diceva Malipiero: “Cossì va lo mondo!”.

Ecco il link alla recensione sulla prestigiosa rivista online Musicweb International

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi