COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Una delegazione britannica commemora i martiri della Resistenza comacchiese

Una delegazione britannica commemora i martiri della Resistenza comacchiese

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

Dopo aver commemorato lo scorso anno il 70° anniversario della Liberazione con una cerimonia speciale, organizzata dalla Guardia Nazionale Danese davanti al cippo del Maggiore Anders Lassen, quest’anno sarà ospite a Comacchio una delegazione inglese.
Il programma della Festa di Liberazione, promosso ed organizzato dalla locale sezione dell’ANPI, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, prende il via lunedì 18 aprile 2016, alle ore 16.30 in biblioteca con la presentazione dei primi tre volumi di “Vite schedate” di Delfina Tromboni. Saranno presenti l’autrice ed Antonella Guarnieri, responsabile del Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara.

A seguire, alle ore 18.30 presso il Parco della Resistenza il Sindaco Marco Fabbri incontrerà la delegazione inglese, giunta da Londra per studiare e commemorare i martiri della Resistenza comacchiese. Saranno presenti l’Addetto militare dell’Ambasciata britannica a Roma, le Autorità locali ed una rappresentanza dell’ANPI di Comacchio, presieduta da Vincenzino Folegatti. Il giorno successivo, martedì 19 aprile, sarà effettuata la deposizione delle corone di alloro ai cippi sparsi, dapprima, alle ore 9 nei pressi del casone Paviero, davanti al cippo del partigiano Vincenzino Folegatti ed a seguire al Lido degli Estensi e a Comacchio. Alle 9.30 sarà reso omaggio al caporale Hunter e ai partigiani comacchiesi, davanti al cippo (sotto al ponte Albani) che commemora il loro sacrificio. Alle ore 10 il corteo si sposterà in via Marina a Comacchio, dove, davanti al cippo del Maggiore Anders Lassen, la delegazione inglese curerà una breve cerimonia di commemorazione, per ricordare anche i tre soldati inglesi caduti insieme al militare danesi durante le fasi cruciali della Liberazione di Comacchio (primi giorni dell’aprile 1945).

Le altre cerimonie istituzionali avranno luogo, come di consueto, il 25 aprile prossimo, in concomitanza con la partenza della 29^ edizione della Ciclodelta della Libertà, pedalata non competitiva, organizzata dall’ANPI per andare alla scoperta dei luoghi che hanno segnato la storia della Resistenza sul territorio. Quest’anno saranno due gli itinerari, uno dei quali riservato ai partecipanti con disabilità. La partenza per entrambi gli itinerari della Ciclodelta della Libertà è prevista per le ore 9.30 del 25 aprile, davanti alla Torre dell’orologio. Seguirà la santa messa al Sacrario dei caduti con le Autorità cittadine e successivamente si formerà il corteo, scortato dalla Banda “Giuseppe Verdi” di Cona, per la deposizione delle corone di alloro in Piazza Roma, al Parco della Resistenza e in Piazza Folegatti, con il discorso celebrativo di chiusura, alle ore 11.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi