COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Una festa per i trent’anni di 3ntini Editore

Una festa per i trent’anni di 3ntini Editore

Tempo di lettura: 4 minuti

da: 3ntini Editore

Una festa di compleanno speciale. 3ntini Editore compie trent’anni. Una ricorrenza importante per una casa editrice che – da tre decenni – è emblema di vivacità, d’inesauribile creatività, di approccio giovane, brillante, coraggioso e sempre in anticipo sui tempi.
Poteva essere una festa di caratura nazionale, in una grande città e in una location da sogno. Stefano Trentini – l’anima di 3ntini Editore – ha preferito la sua Argenta (FE), il paese dov’è nato, cresciuto, che ama profondamente e dove la sua creatività – dopo una parentesi milanese durata cinque anni – ha definitivamente spiccato il volo.

Perché 3ntini Editore è tutt’uno con Argenta. Un rapporto strettissimo fra “sconosciuti”. Le riviste di 3ntini Editore occhieggiano nelle edicole di tutta Italia. Migliaia di lettori italiani e stranieri conoscono Argenta grazie a Tattoo 1, Idea Tattoo, CasAntica, GiardinAntico, Apparecchiare la Tavola, Unghie & Bellezza… Ma tanti argentani non sanno che, a due passi dalla loro casa, si trova una case editrice apprezzata in tutto il mondo (il caso più eclatante è rappresentato dalle riviste di tatuaggio, da vent’anni le più vendute, tradotte in 9 lingue e distribuite in 22 Paesi, fra Europa, America del Nord e Australia).

Per spegnere le 30 candeline, 3ntini Editore ha puntato sul 3.
La festa di compleanno durerà tre giorni – il 24, 25 e 26 ottobre – e si intitola 3ntanni Celebration Expo. È sufficiente osservare il variopinto logo per rendersi conto che sarà un evento in pompa magna, dislocato in due sedi.
Venerdì 24 ottobre, alle 18.00, sarà inaugurata la sezione espositiva allestita nel Palazzo ex-sede Gruppo Campana, in viale Roiti 6.
Alle 19.00, invece, sarà inaugurata la sezione ospitata dal Centro Culturale Mercato, in piazza Marconi. E, in questa seconda sede, Stefano Trentini darà ufficialmente il via alla festa.
Ci sarà una mostra che ripercorre trent’anni di formidabili idee e progetti creativi. Visitando i due centri espositivi gli argentani – ma non solo loro – rimarranno di stucco. Tanti penseranno: “Possibile che queste idee abbiano preso forma a due passi da casa e che, da qui, siano partite per il mondo?”.

Le due giornate si articoleranno in numerosi incontri. Alcuni dei quali imperdibili. Qualche anticipazione?
Sabato 25 ottobre, alle ore 11, il Centro Culturale Mercato ospiterà Alle Tattoo (tatuatore modenese che ha battuto cinque diversi record al World Guinness Record), che racconterà le esilaranti domande a lui rivolte dai clienti in procinto di essere tatuati per la prima volta.
Alle 11.30, il critico d’arte Gian Ruggero Manzoni esplorerà l’evoluzione del linguaggio tattoo, spalleggiato da due tattoo artist meneghini: Maurizio Brughera e Lord Pepper.
Alle 15.00, Charlie – ricordate il tormentone Faccia da pirla? – ripercorrerà la favola di un successo “durato una notte”. Il titolo dell’incontro è più che mai illuminante: “Dalle stalle alle stelle… alle stalle”.

Domenica 26 ottobre, sempre al Centro Culturale Mercato, alle 11, incontro con il maestro Antonio Saliola, il pittore dei giardini e della memoria, apprezzato in tutto il mondo (basti dire che fra i suoi estimatori c’è Bill Clinton), parlerà di case, giardini antichi e poesia. Con lui, i caporedattori di CasAntica e GiardinAntico, due pubblicazioni amatissime.
Alle 17.00, Marco Caravita, Alessandro Dalla, Luca Tarlazzi e Stefano Trentini racconteranno Nuvola Bianca, il periodico di fumetti e musica che, nell’ottobre 1984, ha dato il via all’avventura di 3ntini Editore. Oggi, Nuvola Bianca è un piccolo fenomeno di culto, ricercatissimo dai collezionisti (eBay parla chiaro). E i quattro fondatori ne racconteranno gli avvincenti esordi, fra irresistibili nottate di musica, risate e fumetti, stampa artigianale e distribuzione fai da te.
Alle 17.30, Jacopo Fo – scrittore, attore e creativo a tutto tondo – sarà protagonista dell’incontro “Alcatraz, imprigionati nei sogni”, incredibile resoconto della sua “isola felice” nei dintorni di Gubbio, dai tempi di Nuvola Bianca ai giorni nostri.

Tanti altri appuntamenti imperdibili sono in fase di definizione.
L’ingresso è gratuito per tutte le iniziative.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi