Home > COMUNICATI STAMPA > Unife organizza un convegno in occasione dei 30 anni della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo

Unife organizza un convegno in occasione dei 30 anni della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo

Da: Ufficio Stampa Università degli Studi di Ferrara

Giovedì 21 novembre “La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel sistema europeo di protezione dei diritti fondamentali”.

In occasione dei 30 anni dall’adozione della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, in collaborazione con l’Unione Nazionale Camere Minorili, organizza il Convegno interdisciplinare “La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel sistema europeo di protezione dei diritti fondamentali”, che si terrà giovedì 21 novembre 2019 alle ore 11 nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza, (C.so Ercole I D’Este).

Il Convegno, che gode del patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, sarà presieduto dal Prof. Giovanni De Cristofaro dell’Università di Ferrara.

La prima sessione sarà dedicata all’interazione fra la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e gli strumenti europei di protezione dei diritti umani. Verranno ripercorsi la storia e il contenuto della Convenzione (Prof.ssa Serena Forlati di Unife), l’impatto sulla giurisprudenza della Corte europea dei diritti umani (Prof.ssa Alessandra Annoni di Unife) e sul sistema di protezione dei diritti umani nell’UE (Prof.ssa Cristiana Fioravanti di Unife).

Gli anniversari sono preziosi anche per tentare di fare bilanci. Per questo la sessione pomeridiana riguarderà l’influenza della Convenzione nell’ordinamento italiano sotto il profilo della giustizia civile (Avv. Grazia Ofelia Cesaro, Presidente dell’UNCM), della giustizia penale (Prof.ssa Elisabetta Palermo) e dei rapporti con i servizi sociali con particolare riferimento ai bambini e al sostegno alle famiglie vulnerabili (Prof.ssa Paola Milani).

Le conclusioni sono affidate al Prof. Andrea Graziosi, mentre l’organizzazione scientifica è curata dalle Prof.sse Costanza Bernasconi e Arianna Thiene dell’Università di Ferrara.

Il convegno, gratuito e aperto al pubblico (in particolare a studentesse, studenti, avvocati, dirigenti scolastici e insegnanti), è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ferrara con il riconoscimento di 4 crediti formativi, in collaborazione con la Fondazione Forense ferrarese.

L’evento costituisce inoltre attività formativa del Dottorato di ricerca in Diritto dell’Unione europea e ordinamenti nazionali di Unife.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi