Home > COMUNICATI STAMPA > “UniStem Day” 2014 una giornata per gli studenti delle scuole superiori dedicata alla ricerca sulle cellule staminali

“UniStem Day” 2014 una giornata per gli studenti delle scuole superiori dedicata alla ricerca sulle cellule staminali

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio Comunicazione ed Eventi Unife

Al via venerdì 14 marzo nelle Aule E2 ed E3 del Polo Chimico Bio Medico dell’Università di Ferrara, (via L. Borsari, 46) la seconda edizione ferrarese di UniStem Day, la giornata divulgativa dedicata alla ricerca sulle cellule staminali per gli studenti delle scuole superiori
Giunta alla sua 6° edizione a livello nazionale, UniStem Day 2014 vede coinvolti 36 Atenei italiani e 9 tra Irlanda, Regno Unito, Spagna e Svezia. 20.000 studenti da oltre 350 scuole superiori, più di 250 tra ricercatori, clinici, filosofi, sociologi, storici della medicina, tecnici, comunicatori della scienza e amministratori, insieme ancora una volta per il più grande evento divulgativo sulle cellule staminali a livello europeo.
“UniStem Day – affermano il Prof. Paolo Pinton ed il Prof. Michele Simonato coordinatori dell’evento – è un’occasione per scoprire insieme ai ragazzi un interesse o una vocazione per la scienza e la ricerca scientifica, a partire dai temi e dai problemi affrontati nell’ambito degli studi sulle cellule staminali. Attraverso lezioni, discussioni, filmati, visite ai laboratori, gli studenti possono incontrare contenuti e metodi della scienza e scoprire inoltre che la ricerca scientifica è divertente e favorisce relazioni personali e sociali costruite sulle prove, sul coraggio e sull’integrità. Inoltre, dal palco dell’Università degli Studi di Milano, in diretta streaming con gli altri Atenei, interverrà Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova”.
L’iniziativa ferrarese, a cui parteciperanno oltre 400 studenti delle scuole superiori, comprenderà una serie di interventi da parte di autorevoli scienziati esperti di cellule staminali. Nel pomeriggio inoltre sarà possibile, per gli studenti interessati, visitare il Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA) del Tecnopolo di Ferrara, che si occupa di ricerca biomedica
“Questa è un’occasione importante per i giovani studenti ferraresi – concludono Pinton e Simonato – per l’apprendimento, la scoperta e il confronto nell’ambito della ricerca sulle cellule staminali, soprattutto in un momento in cui questa ricerca scientifica solleva così grandi interrogativi di ordine etico, scientifico e terapeutico. Una ulteriore dimostrazione di come il nostro Ateneo si assuma una grande responsabilità civica ed educativa nei confronti degli studenti delle scuole superiori”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi