Home > IL QUOTIDIANO > LA GAFFE
Uno scoop millantato: lo scivolone del Carlino sulla casa del sisma

LA GAFFE
Uno scoop millantato: lo scivolone del Carlino sulla casa del sisma

carlino-ferrara

Ci ha fatto molto piacere vedere mercoledì su Sky il servizio relativo al paradosso della casa di Vigarano Pieve di proprietà della famiglia Zaniboni che i tecnici hanno dichiarato inagibile per effetto del sisma, salvo poi tre anni dopo ribaltare completamente la loro valutazione. Ferraraitalia in merito alla vicenda ha scritto quattro articoli, fra il 14 novembre e il 17 dicembre, per raccontare il dramma di una famiglia che si è vista improvvisamente negare i contributi per la ristrutturazione e che si trova oggi fuori di casa. [leggi qua]
Nessuno, oltre a noi, se ne era occupato in precedenza e neppure a seguito dell’uscita dei nostri articoli.

Solo il Carlino, domenica scorsa (3 gennaio) per la prima volta ha fatto riferimento al caso, utilizzando però un espediente tipico della professione, al quale spesso fa ricorso chi arriva in ritardo: l’articolo è stato presentato in modo che la notizia non risultasse la casa danneggiata dal terremoto, ma la presenza di un troupe televisiva di Sky venuta a Vigarano per realizzare un servizio destinato al tg. Con questo artifizio il fatto è arrivato sulle pagine – provinciali – del Carlino Ferrara di rimbalzo, come se in fondo si stesse parlando d’altro… E’ un modo furbino per darsi un tono, recuperare la falsa partenza e rimettersi in pista. Ci può stare.

Ora, dato che non siamo proprio di primo pelo e questo mestieraccio lo facciamo da un pezzo, non ci aspettavamo certo che i colleghi ci dessero merito di avere sollevato per primi la questione (sarebbe stato elegante ma poco probabile). Neppure però immaginavamo che arrivassero alla sfacciataggine di assumersene i meriti, come invece hanno fatto ieri, pubblicando in cima alla pagina (la terza di cronaca cittadina, posizione d’onore perché ormai la notizia era vaccinata e sdoganata) tre righe con un testo a carattere maiuscolo, in bella evidenza: “Denunciato per la prima volta dal nostro giornale, il caso è stato ripreso anche da media e tv nazionali”.
Non esprimiamo alcun commento perché il fatto si commenta da sé…

Aggiungiamo invece l’auspicio che la visibilità che la vicenda finalmente ha assunto possa contribuire a propiziare un’equa soluzione. E che la famiglia di Vigarano possa dunque ottenere quel che le spetta, sulla base di un giudizio imparziale che ponga fine a un surreale balletto.

(s.g.)

Commenta

Ti potrebbe interessare:
NOTA A MARGINE
Ma la donna resta ancora “un oggetto di proprietà”
LA STORIA
“Io, tornata alla vita dopo aver visto la morte passarmi accanto”
Giocare con la cultura: “Mamma, papà: portatemi al museo”
Miele e artigli, i due volti della Lega

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi