Home > COMUNICATI STAMPA > Uomo salvato ieri dopo un arresto cardiaco. L’assessore Venturi: “Soddisfazione per il prestigio che date alla nostra sanità, alle nostre forze dell’ordine, alle nostre istituzioni”

Uomo salvato ieri dopo un arresto cardiaco. L’assessore Venturi: “Soddisfazione per il prestigio che date alla nostra sanità, alle nostre forze dell’ordine, alle nostre istituzioni”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Regione Emilia Romagna

. L’assessore Venturi scrive agli operatori del pronto intervento del 118, al personale sanitario dell’Azienda USL Bologna e alla Polfer di Bologna, intervenuti con la massima tempestività ed efficienza. “Soddisfazione per il prestigio che date alla nostra sanità, alle nostre forze dell’ordine, alle nostre istituzioni”

In una lettera inviata oggi, l’assessore regionale alle Politiche per la salute ringrazia e si congratula con tutti gli operatori che si sono prodigati con la massima tempestività nelle operazioni di soccorso.

Bologna- “Esprimo a voi la soddisfazione mia e di tutto il nostro servizio sanitario per l’intervento avvenuto ieri alla stazione centrale, che ha permesso di salvare una vita” .

L’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, dopo l’episodio dell’uomo colpito ieri da arresto cardiaco alla stazione di Bologna, salvato grazie alla assoluta tempestività dei soccorsi (arrivato in sala operatoria in poco più di mezz’ora dalla chiamata di soccorso), scrive agli operatori della centrale operativa del 118, al personale sanitario del Pronto soccorso della Cardiologia dell’Azienda USL Bologna e al Dirigente del Compartimento Polfer di Bologna per ringraziare e congratularsi della efficienza dimostrata in termini di organizzazione, tempestività e competenza.

“Soddisfazione, prima di tutto, per aver salvato una vita: è l’essenza, questa, di chi è impegnato nel soccorso e la fonte di motivazione per tutti coloro che sono impegnati nell’assistenza e nella presa in carico di chi sta male. Dal vostro lavoro emerge non un episodio di valore, ma l’efficienza del sistema: organizzazione, tempestività, competenze. La capacità di sommare la professionalità dell’individuo con la qualità della rete.”- scrive ancora Venturi e conclude: “ Penso che siano questi gli esempi di buona sanità e di grande senso civico che più arrivano ai cittadini, che danno fiducia e sicurezza e che fanno tanto bene a tutti”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi