Home > COMUNICATI STAMPA > Vaggio in Italia tappe di una metamorfosi collettiva

Vaggio in Italia tappe di una metamorfosi collettiva

Tempo di lettura: 4 minuti

Da: Università degli Studi di Ferrara Dipartimento di Giurisprudenza

Per il nono anno consecutivo, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara promuove, presso la Libreria IBS.it + Libraccio (Palazzo San Crispino, Piazza Trento e Trieste, Ferrara), un ciclo di incontri pubblici dal titolo VIAGGIO IN ITALIA. Tappe di una metamorfosi collettiva.

I temi e la dinamica degli incontri

Da eclatanti fatti di cronaca al linguaggio pubblico e privato, dalla critica agli istituti di democrazia liberale alla contrapposizione tra popolo ed elite, dalla revoca in dubbio del sapere scientifico alla messa in discussione della partecipazione al processo di integrazione europea: emergono, da qui, segnali di un cambiamento profondo di difficile interpretazione unitaria. Ad affacciarsi è un quesito dilemmatico: l’Italia sta vivendo un momento di crisi (che, in greco antico, significa smarrimento, ma anche ripartenza) o un vero e proprio cambiamento di stato (che, in greco antico, si dice catastrofe)? Stiamo vivendo un’epoca di mutamenti o, invece, un autentico mutamento epocale?
Il viaggio in Italia che si intende intraprendere mira a offrire argomenti di conoscenza e di analisi, perché ciascuno possa rispondere in autonomia a simili interrogativi. Il suo itinerario sarà scandito in cinque tappe (linguaggio, sovranismo, razzismo, populismo, narcisismo), dedicate all’incontro con altrettante autorevoli voci della sfera pubblica italiana, che attraverso i loro libri più recenti hanno saputo cogliere e interpretare questi segnali del cambiamento collettivo in corso: Gianrico CAROFIGLIO (Con i piedi nel fango, Edizioni Gruppo Abele, 2018), Enrico LETTA (Ho imparato, il Mulino, 2019), Ezio MAURO (L’uomo bianco, Feltrinelli, 2018), Maurizio MOLINARI (Perché è successo qui, La nave di Teseo, 2018), Giovanni ORSINA (La democrazia del narcisismo, Marsilio, 2018).
Ogni incontro sarà introdotto (e concluso) da una lettura – a cura del Centro Teatro Universitario – di pagine selezionate del libro che fungerà da detonatore per la discussione. A seguire, si svolgerà il dialogo tra l’Autore del volume e un Costituzionalista dell’Ateneo ferrarese che, muovendo dai temi del libro, spazierà sullo stato attuale della società italiana, del suo assetto politico-istituzionale, e delle prevedibili conseguenze sul futuro del nostro Paese. Sarà previsto, in chiusura, un fazzoletto di tempo per domande del pubblico presente.
Ogni incontro durerà complessivamente due ore (17.00-19.00). Il periodo di svolgimento è compreso tra marzo e aprile 2019.

Le proiezioni cinematografiche

Come in molte precedenti edizioni, ai cinque incontri in libreria si affiancheranno alcune proiezioni cinematografiche, presso la centralissima sala d’essai Boldini (Via Previati, 18), curate da ARCI Ferrara in collaborazione con FICE e con l’Unione dei Circoli Cinematografici ARCI.
Il cartellone includerà docufilm tematicamente inerenti alla trama dell’iniziativa, miranti a offrire elementi di conoscenza e di riflessione su specifiche tappe della metamorfosi collettiva in atto. Di seguito, i titoli selezionati.
Dove bisogna stare (Italia, 2018, regia di Daniele Gaglianone): Elena, Georgia, Jessica, Lorena, quattro donne, di età diverse, in luoghi diversi, sono impegnate in attività a prima vista assurde al senso comune: ascoltando i loro racconti e osservando il loro quotidiano  scopriamo, invece, discorsi e gesti lineari, straordinari nella loro semplicità, capaci di affrontare un fenomeno epocale come la migrazione.
Santiago, Italia (Italia 2018, regia di Nanni Moretti): il racconto dei mesi che seguirono il golpe di Pinochet e la fine del sogno democratico di Salvator Allende, attraverso il ruolo dell’ambasciata italiana a Santiago, dove trovarono rifugio centinaia di oppositori al regime, permettendo loro di raggiungere il nostro paese.

Il calendario

Venerdì 1 marzo, ore 17.00
Libreria Libraccio, Sovranismo (incontro con Enrico Letta)
Mercoledì 6 marzo, ore 17.00
Libreria Libraccio, Razzismo (incontro con Ezio Mauro)
Martedì 12 marzo, ore 21.00
Sala Boldini, proiezione del film di D Gaglianone Dove bisogna stare.
Martedì 19 marzo, ore 21.00
Sala Boldini, proiezione del film di N. Moretti Santiago, Italia.
Venerdì 29 marzo, ore 17.00
Libreria Libraccio, Linguaggio (incontro con Gianrico Carofiglio).
Martedì 2 aprile, ore 16.30
Libreria Libraccio, Populismo (incontro con Maurizio Molinari).
Venerdì 5 aprile, ore 17.00
Libreria Libraccio, Narcisismo (incontro con Giovanni Orsina).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi