Home > COMUNICATI STAMPA > Venerdì 12/4 Sara Jane Ghiotti presenta il suo “In mancanza d’aria”, emozionante viaggio nella cultura musicale carioca

Venerdì 12/4 Sara Jane Ghiotti presenta il suo “In mancanza d’aria”, emozionante viaggio nella cultura musicale carioca

Da: Ufficio Stampa Jazz Club Ferrara
“In mancanza d’aria” è l’affascinante viaggio nella cultura musicale carioca della cantante Sara Jane Ghiotti che – venerdì 12 aprile (inizio ore 21.30) – si presenta al Jazz Club Ferrara in settetto con Barbara Piperno al flauto, Tim Trevor-Briscoe al clarinetto, Anselmo Pelliccioni al violoncello, Simone Migani al pianoforte, Andrea Taravelli al contrabbasso e Pasquale Montuori alla batteria. Il progetto prende il nome dall’omonimo disco uscito a maggio 2018 per AlfaMusic.
<< Si tratta di un lavoro di sintesi sulla musica populár brasiléira, i cui concetti sostanziali ho poi espanso in arrangiamenti per un’orchestra di archi e legni. - Spiega la Ghiotti - Concettualmente, lo studio della cultura brasiliana e del suo melting pot sociale e artistico contribuiscono al mio personale progetto, nonché finalità artistica, di coesione, inclusione sociale, coscienza antropologica del nostro essere uniti nella diversità culturale. In esso, rendo omaggio a tre grandi compositori quali Edu Lobo, Milton Nascimento e Guinga>>.
Ciò che ne risulta è un originale sound, che non snatura l’anima popolare del progetto ma, anzi, ne rivela una chiave forse meno considerata, ovvero quella della contaminazione, vero cuore vibrante di questa musica. Per questo gli arrangiamenti si muovono fra musica classica, pop e R&B, con accenni di jazz rock e fusion.
Sara Jane Ghiotti (Birmingham, 1982) è cantante, arrangiatrice, compositrice, autrice, direttrice di coro e insegnante di jazz. Il suo percorso l’ha condotta ad approfondire le capacità dello strumento vocale dedicandosi allo studio della logopedia  e della “vocologia artistica”. Studia jazz al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro laureandosi sotto la guida dei maestri Gianmarco Gualandi e Bruno Tommaso. Successivamente consegue il Diploma di Arrangiamento e Direzione per orchestra jazz presso lo stesso conservatorio. Ha partecipato a svariati festival e rassegne, tra cui l’Artusi Jazz Festival con la Roost Big Band e Fabrizio Bosso diretta da Roberto Rossi e il giordano Jerash International Music Festival.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi