Home > COMUNICATI STAMPA > Venerdì 23 ottobre al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara presentazione del calendario “Donne del giorno” a cura del Centro Documentazione Donna

Venerdì 23 ottobre al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara presentazione del calendario “Donne del giorno” a cura del Centro Documentazione Donna

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Luciana Tufani Editrice

In occasione dell’incontro curato da Fabrizia Lotta con la compagnia dello spettacolo “Calendar girls”, con Angela Finocchiaro, Laura Curino e la regia di Cristina Pecchioli, venerdì prossimo alle ore 17:30 nel Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara, il Centro Documentazione Donna presenterà il suo calendario “Donne del giorno”.

il Centro Documentazione Donna presenterà il calendario “Donne del giorno”, pensato per collaborare, con un evento collaterale, con il Teatro in occasione dello spettacolo Calendar Girls.
Il calendario riporta per ciascun giorno i nomi di alcune donne da ricordare. Sono donne più o meno conosciute perché scrittrici, artiste, scienziate, compositrici, danzatrici, registe, attrici, cantanti, politiche, teoriche o militanti femministe, viaggiatrici e altro ancora. Molte donne degne di essere ricordate non è stato possibile inserirle perché di loro – anche se non cancellate dalla storia, come spesso è accaduto – non se ne conosce la data di nascita, e non solo il giorno ma neppure l’anno. Un’ attenzione particolare è stata riservata alle donne nate o vissute a Ferrara.
Il calendario-planning in cui è possibile inserire gli appuntamenti di ciascun giorno della settima, nelle 52 pagine da cui è formato, è stato creato e illustrato dalla grafica Giulia Boari, curato da Luciana Tufani e pubblicato dall’Associazione culturale Leggere Donna.
Lo spettacolo è stato tratto da una storia vera, da cui nel 2003 è stato tratto l’omonimo film di Nigel Cole. Un gruppo di donne di mezza età, attive nella chiesa locale, decidono di posare nude per un calendario, in modo da raccogliere fondi per salvare un ospedale.
Calendar Girls sostiene effettivamente Ail – Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi