COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > VIGARANO, “SCINTILLE DI NATALE”: IL COMUNE, PRESENTA L’EVENTO SUL RESTAURO DELLA BASILICA DELLA NATIVITÀ DI BETLEMME. Il SINDACO: “È LA PRIMA VOLTA CHE VIENE PROMOSSO ALL’INTERNO DELLA PROVINCIA FERRARESE, IN ESCLUSIVA A VIGARANO”

VIGARANO, “SCINTILLE DI NATALE”: IL COMUNE, PRESENTA L’EVENTO SUL RESTAURO DELLA BASILICA DELLA NATIVITÀ DI BETLEMME. Il SINDACO: “È LA PRIMA VOLTA CHE VIENE PROMOSSO ALL’INTERNO DELLA PROVINCIA FERRARESE, IN ESCLUSIVA A VIGARANO”

Tempo di lettura: 2 minuti

Tra le iniziative presenti nel programma “Scintille di Natale”, organizzato dal Comune di Vigarano Mainarda, in vista delle prossime festività natalizie, spicca l’evento di fama nazionale, “Restaurare il Cielo”, che verrà presentato il 19 Dicembre 2021 a Vigarano Pieve, alle ore 17:45, presso la Chiesa di Ss. Pietro e Paolo“. Nel quale si racconta di un restauro epocale, quello della Basilica della Natività in Betlemme, che riguarda la storia di un gruppo di restauratori italiani della Piacenti S.p.A. che dal 2013 lavora al recupero e alla salvaguardia della Basilica della Natività, monumento Patrimonio dell’Umanità. “È da Betlemme che nasce e si sviluppa la nostra cultura cristiana occidentale ed è per noi motivo di orgoglio poter ospitare questo evento che, tra l’altro, è la prima volta che viene presentato nel territorio ferrarese e sarà proprio Vigarano ad avere l’esclusiva. Come abbiamo promesso in campagna elettorale – commenta il sindaco Bergamini e prosegue – vogliamo che Vigarano diventi attrattiva nei confronti dei Comuni limitrofi e questo evento ne rappresenta l’inizio.”
Saranno presenti in veste di moderatore Sara Bessi, giornalista de “La Nazione” – redazione di Prato; tra i relatori: Taisir Hasbun, curatore e coordinatore generale della mostra Bethlehem Reborn – Le meraviglie della Natività; Gianmarco Piacenti titolare della Piacentj S.p.A. – azienda che ha realizzato le opere di restauro della Basilica della Natività di Betlemme; Alessandro Fichera, archeologo che ha diretto gli studi e le operazioni salienti del restauro; Tommaso Santi, regista e sceneggiatore italiano, vincitore del Gran Premio della stampa estera.
In tale occasione verrà proiettato un documentario con testimonianze dirette dei relatori sulle operazioni più salienti del restauro. Commenta anche l’assessore alla Cultura, Daniela Patroncini: “I lavori in parte ci appartengono, perché gli studi sono stati eseguiti in sinergia con l’ateneo universitario estense – spiega l’assessore Patroncini – e ringrazio Fabio Altieri, capogruppo di maggioranza in consiglio comunale, per averci supportato con l’organizzazione.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi