Home > COMUNICATI STAMPA > Visit Ferrara per Delta unificato

Visit Ferrara per Delta unificato

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Consorzio Visit Ferrara

L’annuncio del Ministro Franceschini a Mesola di una Legge speciale per il Delta del Po e’ suggestivo, ma inevitabilmente i tempi perché si arrivi al risultato auspicato saranno lunghi, in quanto si dovranno coniugare le esigenze di due regioni, due parchi regionali e lo Stato.
Il dibattito sugli strumenti di governance del Parco in realtà non appassiona il mondo del turismo. Le imprese da tempo chiedono di sanare questa situazione imbarazzante e paradossale di due parchi regionali nello stesso Delta, ancor prima di quando nel 2014 si e’ dato avvio a questa unificazione (coronata dal prestigioso riconoscimento MAB Unesco).
Il turismo ambientale e’ in forte crescita e risulta strategico per allungare la stagione; occorre procedere spediti con PROGETTI INTERREGIONALI DI MARKETING TERRITORIALE, per fare in modo che nel 2016 il Delta unificato si presenti nei mercati internazionale con una offerta turistica formidabile al centro delle due Regioni più importanti d’Italia in termini di presenze turistiche.
Questo obbiettivo deve essere accompagnato da una nuova politica di trasporti che colleghino Comacchio a Chioggia e Venezia tramite autobus e traghetti di linea, ovviamente bike-friendly.
Il Consorzio Visit Ferrara e’ pronto per affrontare questo progetto con le istituzioni di Emilia Romagna e Veneto e relative imprese

Gianfranco Vitali
Presidente del Consorzio Visit Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi