Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Volti bugiardi e maschere sincere

“Gettare la maschera”, niente di più sbagliato! Le maschere ci servono, le indossiamo tutti i santi giorni. Sono diverse a seconda dell’uso: c’è quella per i colleghi, quella per gli amici, quella per i parenti (serpenti), e perfino quella per l’amato bene… Di solito sono maschere innocue, hanno le nostre sembianze e servono solo per difesa; contro l’invadenza degli altri, i loro giudizi affrettati, le insinuazioni, le cattiverie, i pettegolezzi. Ognuno di noi, anche il più sincero tra tutti, conserva un proprio mondo segreto, un posto accessibile solo a lui, dove pudore e vergogna sono banditi.

Poi ci sono altri tipi di maschere: sono maschere per attaccare, servono quando non si ha coraggio, servono per colpire senza essere colpiti a nostra volta, si possono usare nel bene e nel male. Nascondono alla perfezione i nostri volti rendendoci anonimi, ma rivelano esattamente e inequivocabilmente ciò che siamo!

“Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.”
Oscar Wilde

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Sardine: la fantasia e l’ironia contro l’oscuramento
Confermata la manifestazione di sabato sera in piazza Castello
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
Le buone pratiche dei luoghi virtuosi (e quel pizzico di necessaria fantasia)
Don Minzoni, il coraggio di dire “no”. Il film del ferrarese Muroni al Maxxi di Roma
I ragazzi curdi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi