Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Volti bugiardi e maschere sincere

“Gettare la maschera”, niente di più sbagliato! Le maschere ci servono, le indossiamo tutti i santi giorni. Sono diverse a seconda dell’uso: c’è quella per i colleghi, quella per gli amici, quella per i parenti (serpenti), e perfino quella per l’amato bene… Di solito sono maschere innocue, hanno le nostre sembianze e servono solo per difesa; contro l’invadenza degli altri, i loro giudizi affrettati, le insinuazioni, le cattiverie, i pettegolezzi. Ognuno di noi, anche il più sincero tra tutti, conserva un proprio mondo segreto, un posto accessibile solo a lui, dove pudore e vergogna sono banditi.

Poi ci sono altri tipi di maschere: sono maschere per attaccare, servono quando non si ha coraggio, servono per colpire senza essere colpiti a nostra volta, si possono usare nel bene e nel male. Nascondono alla perfezione i nostri volti rendendoci anonimi, ma rivelano esattamente e inequivocabilmente ciò che siamo!

“Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.”
Oscar Wilde

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
I ragazzi curdi
L’isola del tesoro
L’importanza dei particolari
I DIALOGHI DELLA VAGINA
A DUE PIAZZE – Alfabeto di sguardi, le parole silenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi