Home > COMUNICATI STAMPA > Workshop Italia al Salone del Restauro

Workshop Italia al Salone del Restauro

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Gruppo Leonardo Solutions

Una convenzione tra l’Università degli Studi di Ferrara e il Gruppo Leonardo Solutions-Domodry di Legnano (Milano), sottoscritta per salvaguardare integrità e decoro di alcuni edifici storici del calibro della Loggia degli Aranci, all’interno di Palazzo Marfisa, e Palazzo Renata di Francia, che accoglie il Rettorato dell’Ateneo. E’ quella che sarà annunciata domani (giovedì), al convegno organizzato all’interno del Salone del Restauro (Sala Schifanoia, Padiglione 2) in corso da domani a sabato a Ferrara Fiere, da Workshop Italia, che con una serie di eventi formativi su tutto lo Stivale (24 in tutto, da Torino a Caltanisseta, col patrocinio, tra gli altri, della Consulta dei Beni Culturali, Assorestauro e Ordini Professionali) sta divulgando il sistema di deumidificazione muraria mediante tecnologia a neutralizzazione di carica (TNC). Un sistema definitivo che avvalendosi di piccole apparecchiature della dimensione di un antifurto, impedisce la risalita dell’umidità grazie a impulsi totalmente innocui che neutralizzano la carica elettrica dell’acqua. Detto in sintesi, niente più infiltrazioni che deteriorano i fabbricati, compromettendone l’agibilità e il valore monumentale e artistico. Brevettata nel 2008 e sperimentata al Politecnico di Milano, l’applicazione è in uso nella Cripta di Sant’Ambrogio a Milano, alle Terme di Diocleziano di Roma, a Palazzo Te di Mantova, a Palazzo Ducale di Modena, a Villa Pallavicini di Bologna, al Museo Archeologico di Forlimpopoli, a Palazzo Rasponi a Ravenna. Ora, grazie alla Facoltà di Architettura, rappresentata domani dal ricercatore Manlio Montuori, si registra l’approdo a Ferrara, territorio ‘terra e acqua’ per definizione e in quanto tale con un patrimonio architettonico vulnerabile alle conseguenze dell’umidità. Di qui l’idea, per Leonardo Solutions, di creare un appuntamento ad hoc all’interno del Salone del Restauro, coinvolgendo istituzioni e professionisti del comparto delle costruzioni. Oltre 200 sono gli iscritti. D’altra parte, come spiega Michele Rossetto, direttore Leonardo Solutions, «si tratta di una tecnologia di estrema efficacia che coinvolge tutto il settore dell’edilizia. Non solo i fabbricati storici, ma anche quelli moderni, ad uso abitativo». Inizio convegno, 14.30. Ad aprire i lavori – durante i quali verranno presentati i risultati raggiunti in siti Unesco – in rappresentanza del Ministero dei Beni Culturali sarà Biancaneve Codacci Pisanelli, della Sottosegreteria Borletti Buitoni. Seguiranno gli interventi di Virginia Rossini, Presidente della Consulta dei Beni Culturali; Carla Tomasi, Presidente dell’Ari Associazione Restauratori Italiani); Diego Farina, Presidente Ordine Architetti di Ferrara; Franco Mantero, Presidente Ordine Ingegneri; Simone Corli, Presidente Collegio Geometri.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi