Home > COMUNICATI STAMPA > XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie in Emilia-Romagna.

XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie in Emilia-Romagna.

Tempo di lettura: 5 minuti

 

Comunicato Stampa Libera Emilia-Romagna.

Tra il 20 e il 21 marzo 2021 in Emilia-Romagna i milletrentuno nomi delle vittime innocenti delle mafie risuoneranno online, dalle piazze ai social, in occasione della XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno.

I nomi dell’elenco – che si allunga di anno in anno con nuove vittime innocenti di mafia – verranno proiettati su edificicentrali delle città, dalla Rocca di Forlimpopoli a Piazza Grande a Modena. Verranno letti in staffette virtuali a Reggio Emilia, Piacenza, Parma, Forlì-Cesena, Ravenna. Proiettati durante le iniziative online a Ferrara. Accompagnati dalla musica degli orchestrali in un evento a porte chiuse che verrà trasmesso online a Bologna, dove Piazza Maggiore si illuminerà con i colori di Libera. Si leggeranno sui manifesti affissi in tutta la provincia a Rimini.

In questa ventiseiesima edizione – il cui slogan è “A ricordare e riveder le stelle – a ospitare la maggior parte degli eventi saranno i luoghi di cultura e coloro che li animano saranno alcune delle voci che leggeranno i nomi delle vittime innocenti. La cultura, infatti, in questo anno di pandemia è stata spesso penalizzata e messa ai margini, ritenuta non essenziale: una cultura che è però fondamentale per la lotta alle mafie e alla corruzione, scintilla di memoria e impegno sociale.

Anche quest’anno – afferma Sofia Nardacchione, responsabile del settore comunicazione di Libera Emilia-Romagna – nonostante la situazione sanitaria che stiamo vivendo, i nomi delle vittime innocenti delle mafie risuoneranno grazie alle voci di studentesse e studenti, volontarie e volontari, istituzioni e rappresentanti del mondo culturale coinvolti nelle iniziative organizzate dai coordinamenti emiliano-romagnoli di Libera”.

In un anno come questo – aggiunge Nardacchione – non potevamo non rinnovare con forza la nostra memoria al fianco dei familiari delle vittime innocenti delle mafie e il nostro impegno. Il 21 marzo è infatti una giornata di arrivo e ripartenza per il nostro agire al fine di porre al centro della riflessione collettiva la vittima come persona e il diritto fondamentale e primario alla verità, diritto che appartiene alla persona vittima, ai familiari della stessa, ma anche a noi tutte e tutti. Ed è anche il momento in cui dare spazio alla denuncia della presenza delle organizzazioni criminali mafiose e delle connivenze con politica ed economia: i processi che si stanno celebrando in regione hanno ampiamente dimostrato anche in Emilia-Romagna una radicata presenza mafiosa, presenza che la crisi in corso – sanitaria, economica e sociale – rischia di rafforzare”.

 

Le iniziative del 20 e 21 marzo organizzate dai coordinamenti di Libera dell’Emilia-Romagna:

Bologna
Il 20 e il 21 marzo dalle 19 Palazzo Re Enzo si illuminerà con i colori di Libera – giallo, arancione e magenta – per celebrare la Giornata. Il 21 mattina, inoltre, sulla pagina Facebook di Libera Bologna verrà trasmesso in prima visione il video registrato al Mercato Sonato con la proiezione della lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie accompagnate da due violinisti dell’Orchestra Senzaspine.  Il 20 marzo alle ore 10 si terrà invece un seminario online su mafie e ambiente e sulle vittime delle ecomafie, organizzato insieme a Fridays for future Bologna. Tutti gli eventi a questo link

 Modena
Dal 20 marzo alle 20 al 21 marzo sera in Piazza Grande verrà proiettato un video in cui cittadine e cittadini, rappresentanti delle istituzioni e del mondo culturale, dell’associazionismo e della scuola, leggono i nomi delle vittime innocenti delle mafie.

Reggio Emilia
Verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie da piccole delegazioni nel Parco di Casa Cervi a Gattatico, all’esterno del Teatro Boiardo a Scandiano, all’esterno de L’altro teatro a Cadelbosco Sopra e al centro giovani SD Factory, all’Istituto “Levi-Scaruffi-Tricolore”, Istituto “Filippo Re”, nei centri InfoGiovani e #viacassoliuno a Reggio Emilia. I video verranno trasmessi in diretta sui social di Libera Reggio Emilia.

Ferrara

Il 20 marzo alle 10 si terrà una iniziativa in memoria di Rosario Livatino, insieme ai familiari del magistrato vittima di mafia. Al termine dell’incontro verranno letti i nomi di tutte le vittime innocenti delle mafie.

Parma
Il 20 marzo alle 11 un gruppo ristretto di rappresentanti del mondo culturale leggerà i nomi delle vittime innocenti nella Sala del Ridotto del Teatro Regio di Parma. Il video verrà trasmesso online sui canali istituzionali e di Libera Parma.

Piacenza
Il 20 marzo verrà trasmesso sui social di Libera Piacenza un video corale con la lettura dei nomi delle vittime da parte di cittadine e cittadini, rappresentanti delle istituzioni e del mondo culturale, dell’associazionismo e della scuola.

Forlì-Cesena
Dalle 19 del 20 marzo sulla Rocca di Forlimpopoli verrà proiettato l’elenco dei nomi delle vittime innocenti delle mafie. Il 20 marzo, inoltre, sui social di Libera Forlì-Cesena verranno pubblicati video con la lettura dei nomi delle vittime innocenti da parte di lavoratori e lavoratrici del mondo culturale.

Ravenna
Sui social dell’associazione verranno pubblicate foto con i nomi delle vittime innocenti delle mafie.

Rimini
In tutta la provincia verranno affissi manifesti con i nomi delle vittime innocenti delle mafie.

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi