Home > PARTITI & DINTORNI > Zamorani: quarto sit-in, contestato dai Vigili Urbani

Zamorani: quarto sit-in, contestato dai Vigili Urbani

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Mario Zamorani

Oggi, 2 dicembre, quarto sit-in sullo scalone dalle 10 alle 11 con il cartello “Fabbri non risponde”. Dopo cinque richieste protocollate in Comune per chiedere al sindaco quali azioni intendesse mettere in atto contro la violazione e l’illegalità di una manifestazione della Lega da me documentate con una foto. Il tutto senza risposta.

Oggi sono venuti a trovarmi due vigili urbani (poco prima avevo visto il vice-sindaco che parlava con alcuni vigili urbani; per carità, nessun rapporto di causa ed effetto) dicendomi che il cartello al mio fianco con scritto “Fabbri non risponde” rappresentava una violazione in quanto sprovvisto del permesso di occupazione di suolo pubblico. Il cartello, di 20X50 centimetri, era appoggiato al suolo in verticale e stava in piedi in quanto appoggiato appunto ad un gradino dello scalone municipale. Quindi la superficie di suolo pubblico occupata era meno di un centimetro quadrato. Ho detto che l’avrei tenuto in mano e così ho aggirato il problema.

Giusto la settimana scorsa due vigili mi avevano contestato che è vietato stare seduti sullo scalone municipale, così ho continuato in piedi. Ma questa settimana, evidentemente, non era più vietato: in proposito non mi hanno detto nulla.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi